Feedaty
Pizza Valdostana: la ricetta

Pizza e regioni italiane

Declinata in numerose varianti, conosciuta e apprezzata davvero in ogni angolo della Terra, la pizza non ha certo bisogno di presentazioni, essendo uno dei piatti maggiormente legato alla tradizione gastronomica italiana.

Dall’impasto alla farcitura, ogni regione del nostro Paese possiede modalità diverse di preparare la pizza, sostanzialmente legate alla varietà degli ingredienti tipici del luogo: oggi ci occupiamo della Valdostana, una pizza in cui domina la presenza della fontina, un formaggio stagionato d’alpeggio tradizionalmente prodotto nella Valle d’Aosta, che rappresenta una delle eccellenze italiane in campo caseario.

Gli ingredienti della pizza alla valdostana

La Valdostana è una pizza farcita con pochi ingredienti genuini e saporiti: oltre alla classica salsa di pomodoro, prevede l’aggiunta del prosciutto cotto e, soprattutto, della fontina, che rappresenta il suo valore aggiunto, perché dona alla pizza un sapore molto speciale.

Figlia dell’alta montagna, la fontina è un formaggio stagionato ma sorprendentemente delicato e dolce, che si coniuga perfettamente con primi di pasta e riso, con pietanze a base di carne (famosissima la cotoletta alla Valdostana) e ha una consistenza fondente che la rende ideale sulla pizza.

Una variante della classica pizza "stesa" e aperta, è quella che vede la Valdostana realizzata in forma di focaccia, con un morbido ripieno all'interno. Puoi decidere di preparare, a piacere, questa ottima pizza in entrambe le versioni: anche se cambierà l’aspetto finale, gli ingredienti e il procedimento saranno sostanzialmente identici.

Come preparare la pizza alla valdostana

Per l’impasto base della pizza Valdostana servono:

  • 250 g di farina "00"
  • 250 g di farina manitoba
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 20 ml di olio EVO
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di sale fino
  • un cucchiaino di zucchero

Impasta a mano su una spianatoia di legno tutti gli ingredienti fino a formare una palla compatta ed elastica, che lascerai lievitare in un luogo asciutto e caldo fino al raddoppio del volume (ci vorrà almeno un’ora).

A metà del tempo di lievitazione, se vuoi ottenere un impasto ben idratato e ancora più consistente, puoi eseguire qualche piega di rinforzo: il procedimento "Slap and Fold" (ovvero "sbatti e ripiega" l’impasto su sé stesso, come faresti con un fazzoletto), servirà a incordare il glutine e a rendere i panetti più compatti, agevolando anche il prosieguo del processo di lievitazione.

Prendi, quindi, l’impasto lievitato e dividilo a metà per dare forma a due pizze tonde (o una pizza chiusa); guarnisci le pizze con salsa di pomodoro e metti la prima pizza in forno per circa 10 minuti; quindi sfornala, aggiungi il prosciutto cotto, la fontina, la mozzarella (a piacere) e rimettila in forno per altri 3 minuti a completare la cottura.

Ripeti il procedimento di preparazione anche con la seconda pizza, termina con una leggera spolverata di origano e un filo d’olio EVO su entrambe le pizze e servi immediatamente.

Utilizza i fornetti domestici Spice per una cottura perfetta della tua pizza preferita

La pizza, anche quella alla valdostana, ha bisogno di cuocere rapidamente e a temperatura altissima: per la preparazione domestica della pizza, lo strumento ideale è il fornetto elettrico che, grazie all’avanzata tecnologia dei suoi componenti, permette di utilizzare un sistema di cottura simile a quello del forno di pizzeria professionale.

Oltre a possedere una funzionalità garantita, il fornetto elettrico Spice, nelle due versioni Caliente e Diavola, ha un design compatto e colori brillanti che fanno di questo moderno dispositivo un vero complemento d’arredo, da tenere sul piano di lavoro della cucina con la massima utilità e il minimo ingombro.

E se preferisci cucinare in giardino, puoi utilizzare il forno a gas Diavola, dall’estetica elegante e progetto Made in Italy. Disponibile anche con base in Biscotto di Casapulla (che è una base refrattaria per le cotture in forno), è un forno a gas per esterni molto versatile: non solo cuoce la pizza a regola d’arte, ma è perfetto per moltissime altre preparazioni, anche quelle solitamente realizzate sul classico barbecue.

Commenti (0)

Nessun commento al momento

Nuovo commento

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.