Feedaty
Come si diventa maestri pizzaioli

Pizza per passione… e per professione

Non solo un lavoro, il mestiere del pizzaiolo è arte e passione: basta pensare a quanti di noi amano preparare la pizza, giocare con le sue varianti, imparare nuove tecniche per realizzare gli impasti e ottenere risultati sempre migliori.

Se il vostro interesse per la pizza va oltre il gradimento personale e volete che diventi una professione, di seguito troverete alcuni consigli utili per sapere quali requisiti è necessario possedere per diventare Maestro pizzaiolo e qual è il percorso da seguire per trasformare un’attitudine in un vero e proprio lavoro qualificato.

Come imparare a fare la pizza in modo professionale: corsi e tornei

Un pizzaiolo professionista deve avere due qualità essenziali: un’ottima manualità e tanta dedizione. I ritmi di una pizzeria sono, infatti, intensi e pressanti e bisogna avere le capacità personali per gestirli in modo costruttivo.

Fermo restando che l’esperienza si acquisisce "sul campo", tramite il tirocinio in pizzeria, per potersi qualificare professionisti o Maestri istruttori, è necessario affrontare anche un periodo di studio che permetta di acquisire le conoscenze in materia, indispensabili per realizzare un prodotto che si avvicini quanto più possibile all’eccellenza.

Per accedere al corso di Maestro Istruttore e conseguire un attestato che certifichi la relativa qualifica, è necessario, quindi, possedere una certa esperienza nel settore specifico delle pizzerie, conoscere le differenti tipologie di impasti per pizza e la gestione dei diversi generi di forno.

La frequentazione del Master, che include sessioni teoriche e pratiche, guidate da Maestri pizzaioli specializzati, presuppone anche l’aver frequentato un corso base presso una scuola di formazione per la figura professionale del pizzaiolo.

Importante anche sfidarsi in gare di abilità con professionisti provenienti da località diverse: non solo competizione, ma anche networking e formazione, un modo assolutamente costruttivo di valutare sé stessi, confrontando le conoscenze e condividendo l’esperienza personale con altri maestri pizzaioli.

Partire dalle basi: fare la pizza a casa

Il compito del pizzaiolo professionista è conoscere i fattori che contribuiscono alla perfetta riuscita del prodotto: per esempio, la forza della farina, i criteri di una corretta lievitazione, quali sono gli impasti alternativi… tutte competenze che si acquisiscono con la didattica, ma anche con la pratica.

E se si ama preparare la pizza nella propria cucina, è essenziale potersi servire degli strumenti adatti a realizzarla, primo fra tutti il forno in cui cuocerla. Oggi è possibile utilizzare forni domestici, elettrici o a gas, specifici per pizza e, proprio per questo, in grado di assicurare risultati di cottura di livello superiore.

Con il fornetto elettrico Spice (nelle versioni Diavola e Caliente, entrambe dotate di ricettario e accessori di serie), in pochi minuti si preparano pizze che avranno lo stesso gusto e lo stesso aroma di quelle sfornate in pizzeria.

Il forno a gas Diavola, poi, dal design brevettato e dalla funzionalità specifica per esterni, sostituisce in maniera egregia il classico barbecue ma, soprattutto, cuoce perfettamente ogni genere di pizza e focaccia: il complemento ideale per il training domestico dell’aspirante pizzaiolo professionista.

Da "pizza lover" a professionista, passando dalla cucina di casa

Trasformare l’amore per la pizza in una vera professione richiede passione, studio e dedizione, ma iniziare incrementando le proprie conoscenze gastronomiche mentre ci si esercita nella propria cucina, è possibile: basta lasciarsi aiutare da strumenti specificamente progettati per la cottura della pizza.

La capacità di raggiungere temperature altissime, la struttura realizzata con materiali adatti a garantire efficienza e sicurezza e un design facilmente adattabile anche a spazi contenuti, sono le caratteristiche essenziali dei fornetti domestici.

Oltre alla funzionalità, questi dispositivi offrono l’opportunità di acquisire un livello di conoscenza avanzato sulle tecniche di preparazione e cottura della pizza: non resta che compiere un ulteriore passo avanti e frequentare un corso di formazione professionale, realizzando il sogno di diventare maestro pizzaiolo.

Commenti (0)

Nessun commento al momento

Nuovo commento

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.