3 ricette veloci a base di carne

L'importanza dell'alimentazione

L’alimentazione ha ruolo chiave nella vita di ognuno, avere un piano alimentare vario ed equilibrato, permette di vivere bene e in salute. Non solo ha un impatto diretto sul fisico ma anche sulla mente, prevenendo l’insorgenza di malattie anche croniche. L’Ordine Mondiale della Sanità infatti specifica sempre come l’alimentazione sia responsabile di problemi importanti che si sono amplificati soprattutto da quando le persone conducono vite stressate e per il lavoro sono costrette a pasti veloci e troppo spesso inadeguati. Per vivere bene occorre mangiare sano, con gusto e soprattutto variare spesso. Questo permette di avere sempre un corretto equilibrio della propria linea e del proprio benessere fisico. Non bisogna infatti digiunare, fare pasti strani o mangiare poco e male.

Per un piano corretto bisogna integrare e non eliminare nulla: fibre, carne, pesce, carboidrati. Tutto, nella giusta misura e cucinato in modo adeguato, è salutare. Alcuni alimenti sono ricchi di proteine, altri di minerali, altri di vitamine. Per questo motivo è necessario diversificare la propria alimentazione.

Alimentazione e lavoro: come coniugare le proprie necessità

Uno dei problemi principali per chi lavora è rispettare un’alimentazione bilanciata. Talvolta a causa di orari sballati, pause in fretta e furia e impossibilità di portare in modo adeguato il cibo in ufficio, si finisce con il consumare panini e cibo d’asporto che alla lunga non sono un’idea vincente, né per le tasche, né per il proprio corpo. Anche chi lavora quindi ed è tutta la giornata fuori, deve imparare a seguire un piano alimentare salutare.

La prima cosa è organizzarsi, quindi acquistare un kit portapranzo per i pasti fuori casa che è utilissimo tanto a lavoro quanto in gita. Di soluzioni porta pranzo ce ne sono veramente tantissime, quindi bisogna solo trovare quello che sposa le proprie necessità. Sul sito di Spice Electronics è possibile trovare oltre 80 diverse tipologie di prodotto: più grandi, più piccole, con e senza borsa, autoriscaldanti, con posate, con molteplici vani per mettere primo, secondo, contorno.

I kit pranzo sono tutti funzionali, sono una soluzione unica perché permettono di trasportare, in un solo contenitore tutto il pasto. Questo viene tenuto al sicuro, in modo igienico e soprattutto può essere riscaldato facilmente. Per scegliere quello migliore bisogna calcolare la capienza necessaria per le proprie vivande. Alcuni sono dotati anche di pratiche borracce in acciaio, in modo da avere tutto il necessario per pranzare fuori casa.

3 ricette a base di Carne

Grazie ai porta vivande è possibile cucinare anche la carne e portarla comodamente con sé a lavoro senza problemi. Riscaldando il piatto al momento è possibile gustarlo come appena sfornato, mantenendo le sue proprietà nutritive.

Polpette al sugo con mozzarella

Sono un piatto vincente, gustoso e si mantengono benissimo. Si possono preparare con carne di maiale, tacchino, pollo, vitello. Occorrono 200 grammi di carne a scelta, 1 mozzarella di medie dimensioni, 1 uovo, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, basilico, sale, pepe. Per preparare il suggo invece occorrono 300 grammi di passata, pelati o pomodorini, olio extravergine di oliva, aglio o cipolla, sale e pepe.

Per preparare il sugo mettere in una pentola l’olio (quanto basta) e far imbiondire mezza cipolla o uno spicchio d’aglio. Poi aggiungere il sugo, una manciata di sale e del pepe fresco. Lasciar cuocere prima a fiamma viva e poi a fiamma bassa per 30 minuti. Per le polpette invece è possibile tagliare a tocchetti la mozzarella, strizzandola bene. Prendere una porzione di carne macinata mixata con uovo, metterla nel palmo della mano, inserire il cubetto di mozzarella, una spolverata di parmigiano, sale e pepe. Ripetere per tutte. Una volta pronte inserirle nel sugo, aggiungere anche il basilico e lasciar cuocere per circa venti minuti.

Questo è un piatto economico, veloce e si mantiene benissimo.

Straccetti di carne, rucola e olio

Spesso capita che la sera prima avanti dalla cena della carne. Buttarla è un peccato quando si può ottenere un piatto magnifico per il pranzo in ufficio. Delle fettine rimaste, tagliare delle porzioni lunghe come straccetti. Portare un contorno di rucola con olio e, volendo, scaglie di parmigiano. Riscaldare leggermente la carne, poi ricoprirla con la rucola, l'olio e quindi volendo le scaglie finali. Un piatto succulento, rapido che permette di sfruttare bene gli avanzi.

Hamburger e zucchine grigliate

Un altro taglio di carne da poter gustare anche in ufficio è l'hamburger. L'ideale è cuocerlo a casa ma non ultimare la cottura, dargli solo una parte di fiamma vivace. Poi, una volta giunta l'ora del pranzo, riscaldarlo internamente al porta vivande. Con un accompagnamento di zucchine grigliate è un pranzo semplice, economico e veramente genuino.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.
Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina informativa sui cookie. Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito.